LELE MORA: QUANDO BELEN ERA LA MIA COLF

Una delle tante "ospitate" di BELEN con Lele Mora, agente dei Vip

Parole di fuoco di Lele Mora, l’agente delle dive che ha il merito di avere aiutato Belen Rodriguez ad entrare nel mondo dello spettacolo.

“Quando Belen è arrivata in Italia senza il permesso di soggiorno il primo lavoro regolare è stato accanto a Norma, l’ecuadoregna che si occupa della mia casa di Milano. Belen fu regolarmente assunta come colf – ha rivelato Lele Mora a Top –. Poi, è chiaro che avesse altre giustificatissime ambizioni, infatti io ho voluto credere in lei e aiutarla“.

Mora riconosce infatti alla Rodriguez di avere “tutti i numeri per essere una showgirl di successo: sa ballare, sa muoversi, ha una grande presenza scenica, è bella e sensuale.  Io ci ho scommesso fin dall’inizio. Il passo dalla mia cucina al mondo dello spettacolo non e’ stato difficile” ha aggiunto Mora.

Ed è dunque normale che l’agente dei vip si sia molto rammaricato per essere stato liquidato proprio alla vigilia della partenza di Belen per l’Isola dei Famosi 6.

PAROLE A SORPRESA SUI RETROSCENA CON CORONA

Mora spiega inoltre che la sensuale argentina non ha abbandonato solo la sua agenzia ma anche la casa che le aveva dato con la scusa che giravano troppi ragazzi nell’appartamento messo a disposizione:

“A Borriello, che ai tempi era il suo fidanzato, la cosa non piaceva, era molto geloso e, facendo allontanare Belen da noi, non si accorse che la signora Rodriguez nel frattempo frequentava già casa Corona. Le auguro ancora tutto il bene, ma non mi aspetto niente. La riconoscenza non è di questo mondo e senza dubbio non le appartiene“.

D’altro lato la cosa sembra plausibile, troppo veloce fu il passaggio dal calciatore della Roma a cui era legata ormai da tempo a quel chiacchieratissimo Corona, al centro in quel periodo di complicate vicende giudiziarie. In un contesto del genere non e’ facile trovare un affiatamento immediato come e’ stato per loro due. Cosa ne pensate?